Identità personale e immagine di sè

By 15 marzo 2015 Per saperne di più
Identità personale e immagine di sè

«Qual è il significato che la mia società attribuisce al termine corpo?»

«Come deve essere il corpo per rispettare i canoni corporei tipici della mia società?»

«Quali sono i modelli di comportamento che caratterizzano la mia società?»

«Cosa si aspettano gli altri da me?»

«E io, come vivo tutto questo rispetto a me stessa, al mio corpo e all’immagine che ho di me?».

L’identità personale può essere definita come una rappresentazione di sé dal carattere fluttuante. Questo significa che l’immagine di sé è un qualcosa che evolve, cambia e si trasforma nel tempo in relazione a molti fattori. Alcuni di questi possono essere le relazioni sociali, i vissuti personali e i significati che la persona attribuisce a essi, l’immagine che gli altri hanno di lei, l’immagine che lei ha di se stessa, quello che pensa che gli altri pensino di lei, i processi di identificazione con le persone significative, la cultura di appartenenza, gli stili di vita, le norme, i valori, i modelli comportamentali ed estetici e molto altro ancora.

Tornando alle domande sopra riportate e che spesso inconsapevolmente guidano il nostro pensare e il nostro agire, vediamo che il corpo e in modo particolare alcune sue parti si configurano come elementi fondamentali nel definire il senso del’’identità personale, quell’identità che noi veicoliamo aspettandoci che venga riconosciuta e confermata socialmente.
Il modo di vestire, il nostro atteggiamento, i nostri comportamenti, annunciano agli altri la nostra identità, forniscono elementi importanti che concorrono a costruire negli occhi dell’altro un’idea di noi stessi.
L’immagine che noi abbiamo di noi non può essere separata quindi da quel rapporto dialogico durante il quale si da voce a noi, agli altri e al contesto.

Utilizzando una metafora possiamo quindi assumere che ciò che gli altri pensano di noi rappresenta una sorta di specchio in cui ci guardiamo; e il nostro sguardo, unito a quell’immagine riflessa (lo sguardo degli altri), dà vita a quella rappresentazione di sé che ognuno di noi ha, e che si presenta sempre fluttuante e transitoria.

Ti potrebbe interessare anche